FullSizeRender[1]
IMG_3575IMG_3576IMG_3577IMG_3578IMG_3579FullSizeRender[1]

1 disponibili

Poesie d’amore per ragazze kamikaze

22.00 

Francesca Genti

Edizioni Sartoria Utopia, 2015

Collana I Samurai

Copertina rigida serigrafata a mano, cucitura giapponese

Pag. 86

Formato 21,5 X 17cm

Tiratura: 200 copie numerate

 

Descrizione

Nascosto nei sottopassaggi della metropolitana, travolto dalle automobili che sfrecciano sulla tangenziale, perso tra le vetrine dei negozi del centro o confuso nella programmazione di mille trasmissioni televisive, prima o poi l’amore arriva: per colpirvi il cuore con un raggio fotonico, per bendare e rapire la vostra anima, per trasformare il mondo in una giungla. Una rivoluzione fatta di parole e di emozioni, di corpi che si incontrano e di visioni destinate a sconvolgere il paesaggio circostante. Solo con la poesia vi sentirete al sicuro.

Francesca Genti è nata a Torino il 27 giugno 1975 e vive a Milano. Ha pubblicato i libri di poesia Bimba Urbana (Mazzoli, Premio Delfini, 2001), Il vero amore non ha le nocciole (Meridiano Zero, 2004), Poesie d’amore per ragazze kamikaze (Purple Press, 2009, Sartoria Utopia, 2015), L’arancione mi ha salvato dalla malinconia (Sartoria Utopia, 2014). Come narratrice ha scritto i racconti Il cuore delle stelle-aggiornatissimo catalogo dei maghi (Coniglio Editore, 2007) e il romanzo La Febbre (Castelvecchi, 2011). Insieme a Manuela Dago ha fondato la capanna editrice Sartoria Utopia. 

IO, OGGI, CON LA MIA DISPERAZIONE

sto qui. completamente costernata.

l’hai fatta grossa in questa situazione:

hai fatto veramente la cazzata.

parlo così, io:

alla mia tigre

alla mia maleducazione

alla malora di questa mia giornata.

vorrei passare un brutto quarto d’ora:

io e la mia tigre

essere sbranata.

vorrei andarmene dritta giù in prigione.

sto qui. completamente frastornata.

a dire alla mia tigre cosa non deve fare

a dire alla mia tigre di comportarsi bene

io alla mia tigre a cui voglio tanto bene

ma che non riesco ad addomesticare.

1 disponibili